Volumi 1 - 10 su 17. Volumi per pagina
  • Capitani di ventura
    • Capitani di ventura
    • 25,00
    • Federigo II da Montefeltro, conte- poi duca- di Urbino, e Sigismondo Pandolfo dei Malatesti furono due veri figli del Rinascimento: Sigismondo eccessivo in tutto, nei vizi come nelle virtù, Federigo, detto dagli umanisti Lume della Italia, prudente ed allo stesso tempo capace di ferocia (probabilmente assassinò il fratellastro e abbandonò al sacco ed alla strage Fossombrone, colpevole di aver aperto le porte al Malatesti, Montorio e Volterra, e fu tra i mandanti occulti della congiura dei Pazzi); furono entrambi tra…
  • Morat 1476 – La guerra all’ultimo sangue fra Carlo il Temerario e i confederati svizzeri
    • Morat 1476 – La guerra all’ultimo sangue fra Carlo il Temerario e i confederati svizzeri
    • 29,00
    • Le guerre borgognone furono un grande conflitto che vide da una parte Carlo il Temerario, duca di Borgogna e la dinastia dei Valois, sovrani francesi con l’astuto Luigi XI, in queste guerre la Confederazione svizzera fu pesantemente coinvolta e giocò un ruolo decisivo. La guerra vera e propria scoppiò nel 1474 e negli anni successivi il duca di Borgogna, Carlo, fu sconfitto ben tre volte sul campo di battaglia. Prima a Grandson, poi a Morat e alla fine trovando anche…
  • La battaglia dimenticata – Montecelio 12 aprile 1498
    • La battaglia dimenticata – Montecelio 12 aprile 1498
    • 25,00
    • Scrive Michael Mallet, il maggiore storico europeo della situazione militare italiana del Rinascimento, nel suo fondamentale studio sulla guerra nel Rinascimento italiano: Uno dei principali interlocutori della discussione umanistica che costituisce la cornice dell’Arte della Guerra di Machiavelli è Fabrizio Colonna. Il Colonna a suo tempo fu uno dei più illustri comandanti militari e uno dei principali autori della vittoria definitiva che la Spagna riportò nelle guerre d’Italia. Il medesimo autore poche pagine prima aveva affermato che il condottiero umbro…
  • La battaglia di Azincourt – Vol. 2
    • La battaglia di Azincourt – Vol. 2
    • 20,00 18,00
    • La battaglia di Azincourt è considerata uno dei momenti più cupi della storia della Francia e al contrario uno dei più fulgidi della storia dell'Inghilterra e del suo re Enrico V. Inserita nel più ampio conflitto denominato Guerra dei cent'anni, la battaglia dell'ottobre del 1415, fu un capolavoro del sovrano Lancaster, ma soprattutto dell'arco lungo inglese, che sul terreno pesante dello scontro fece una autentica carneficina della più bella cavalleria di Francia. Anche in eBook! Luca S. Cristini e Mario…
  • La battaglia di Azincourt – Vol. 1
    • La battaglia di Azincourt – Vol. 1
    • 20,00 18,00
    • La battaglia di Azincourt è considerata uno dei momenti più cupi della storia della Francia e al contrario uno dei più fulgidi della storia dell'Inghilterra e del suo re Enrico V. Inserita nel più ampio conflitto denominato Guerra dei cent'anni, la battaglia dell'ottobre del 1415, fu un capolavoro del sovrano Lancaster, ma soprattutto dell'arco lungo inglese, che sul terreno pesante dello scontro fece una autentica carneficina della più bella cavalleria di Francia. Anche in eBook! Luca S. Cristini e Mario…
  • La battaglia di Tannenberg 1410
    • La battaglia di Tannenberg 1410
    • 20,00
    • Tannenberg non fu che la prima battaglia vinta contro l'Ordine poichè la meta ultima era in realtà la sede del Gran Maestro: il Castello di Marienburg (Malbork in polacco) e questa fortezza fu raggiunta solo il 25 luglio, ben 16 giorni dopo lo scontro a Tannenberg. Il fatto che la battaglia porti poi due nomi non fu un caso. Il luogo dove lo scontro si svolse era chiamato "collina degli abeti" (in tedesco Tannenberg), ma intorno ad esso c'era anche…
  • Der Lange Türkenkrieg (1593-1606) – La Lunga Guerra Turca
    • Der Lange Türkenkrieg (1593-1606) – La Lunga Guerra Turca
    • 20,00
    • La lotta per il Danubio: le guerre austro-ottomane del XVI secolo (2a edizione estesa su 92 pagine full color) La guerra del 1593-1606 può essere considerata come l’episodio finale di un lungo duello fra Vienna e Istanbul iniziato dopo la battaglia di Mohács (1526). A seguito di quella vittoria, il sultano aveva esteso il suo controllo su due terzi dell’Ungheria e minacciava direttamente l’Austria, di fatto la sola potenza che gli si opponeva nella regione danubiana. La Porta cercò di…
  • Play the Burgundian Wars 1474-1477
    • Play the Burgundian Wars 1474-1477
    • 22,00
    • AVAILABLE ON DECEMBER 12 - PREORDER IT NOW! ITALIAN & ENGLISH VERSION Project made possible by the great and beautiful collection of Gianpaolo Bistulfi, who in many years of modelling career has personally painted thousands of toy soldiers. Now these soldiers will be at your disposal to obtain, with little effort, entire armies of battalions of infantry, squadrons of cavalry, batteries of cannons, houses and buildings, trees and much more material needed to create the scenes of your battle. We…
  • Bartolomeo Colleoni e le compagnie di ventura nel XV secolo
    • Bartolomeo Colleoni e le compagnie di ventura nel XV secolo
    • 7,99
    • Bartolomeo Colleoni iniziò la sua carriera militare, come scudiero, all’età di 15 anni presso Filippo Arcelli signore di Piacenza. Nel 1424 era, al servizio del condottiero Jacopo Caldora, al comando di una squadra di 20 cavalli. Con il Caldora entrò nella corte di Giovanna II di Napoli; partecipò alla battaglia dell’Aquila, 1424, contro Braccio da Montone, che venne sconfitto e rimase ucciso. Si distinse nell’assedio di Bologna, 1425, sotto le insegne del Caldora, per il Papa. La guerra cominciò a…
  • Capitani di ventura
    • Capitani di ventura
    • 6,99
    • Federigo II da Montefeltro, conte- poi duca- di Urbino, e Sigismondo Pandolfo dei Malatesti furono due veri figli del Rinascimento: Sigismondo eccessivo in tutto, nei vizi come nelle virtù, Federigo, detto dagli umanisti Lume della Italia, prudente ed allo stesso tempo capace di ferocia (probabilmente assassinò il fratellastro e abbandonò al sacco ed alla strage Fossombrone, colpevole di aver aperto le porte al Malatesti, Montorio e Volterra, e fu tra i mandanti occulti della congiura dei Pazzi); furono entrambi tra…
Chiudi il menu

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare in questo sito acconsenti implicitamente al loro uso. Se non intendi accettare i cookies, puoi disabilitarli tramite le funzioni del tuo browser oppure puoi uscire dal sito... Se prosegui nella navigazione, se clicchi o scrolli, accetti esplicitamente di ricevere i cookies da questo sito.

Dimmi di più
×

Carrello