Volumi 31 - 40 su 138. Volumi per pagina
  • L’attacco dei sommergibili tedeschi e italiani nei mari delle Indie occidentali (febbraio-aprile 1942)
    • L’attacco dei sommergibili tedeschi e italiani nei mari delle Indie occidentali (febbraio-aprile 1942)
    • 35,00
    • Di tutte le battaglie della Seconda Guerra Mondiale, quella dell'Atlantico fu di gran lunga la più accanita e complessa. Durante sessantotto mesi, dal settembre 1939 al maggio 1945, aerei, navi e sommergibili tedeschi, con l'appoggio dal giugno del 1940 al settembre 1943 sei sommergibili italiani, cercarono incessantemente di colpire con la massima efficacia le rotte di comunicazione avversarie sulle quali scorreva un traffico di rifornimenti e di armamenti d'importanza vitale per gli anglo-americani. A questa battaglia, che potremmo chiamare il…
  • La battaglia di Creta – Maggio 1941
    • La battaglia di Creta – Maggio 1941
    • 29,00
    • Verso la metà del mese di aprile del 1941, mentre era in pieno svolgimento l'offensiva tedesca nei Balcani contro la Jugoslavia e la Grecia, campagne che l'efficientissima macchina bellica germanica concluse rapidamente nello spazio di due settimane, il generale Kurt Student, comandante dell'11º Corpo Aereo (XI Fliegerkorps) dislocato nella Germania centrale, esaminò la possibilità di occupare l'isola di Creta, che rappresentava l'ultimo baluardo britannico nella zona dell'Egeo. L'impresa doveva svolgersi mediante uno sbarco in forze di truppe aviotrasportate, per poi…
  • La notte di Taranto: 11 novembre 1940
    • La notte di Taranto: 11 novembre 1940
    • 29,00
    • La notte tra l’11 e il 12 novembre del 1940 la Squadra Navale italiana, trovandosi in gran parte riunita nel grande porto di Taranto perché l’indomani sarebbe dovuta salpare per effettuare un bombardamento navale contro la base britannica di Suda (Creta), fu attaccata in modo coordinato da aerosiluranti e bombardieri Swordfish decollati dalla nuova portaerei britannica Illustrious. Morirono 58 marinai italiani e molti altri rimasero feriti, mentre sei unità di guerra furono danneggiate, quattro delle quali in modo grave. L’episodio…
  • Controguerriglia
    • Controguerriglia
    • 29,00
    • È poco ricordato, ma l’occupazione e le operazioni controguerriglia in Balcania, come erano ufficialmente designati i territori ex jugoslavi, costituì indubbiamente il più importante sforzo bellico del Regio Esercito nella Seconda Guerra Mondiale: 24 divisioni e tre brigate costiere svolsero compiti di occupazione e di con-troinsorgenza in Balcania: per confronto nel 1940, in Libia c’erano 14 divisioni, nella terza battaglia di El Alamein dell’ottobre 1942 otto divisioni, quattordici sul fronte greco-albanese erano schierate 14 divisioni; l’Armata Italiana in Russia inquadrava 10…
  • L’oro di Hitler!
    • L’oro di Hitler!
    • 29,00
    • L’oro di Hitler...e anche quello del duce! Vi sentite un po’ Indiana Jones, o da buoni romantici preferite lo stile inglese alla Sherlock Holmes? Insomma, siete pronti a diventare quel detective che avete sempre voluto per studiare e analizzare mappe e vecchi codici? A cercare e individuare in giro per l’Europa le tracce di quell’enorme bottino che ad’oggi pare scomparso nel nulla a seguito della rovinosa caduta del nazismo e del fascismo? Bene, in caso di risposta affermativa vi trovate…
  • Berlino 1945
    • Berlino 1945
    • 29,00
    • La battaglia di Berlino (in tedesco Schlacht um Berlin, in russo Берлинская наступательная операция) fu lo scontro finale del teatro europeo della seconda guerra mondiale. A partire dal 16 aprile 1945, l’Armata Rossa sferrò il grande attacco sulla linea dell’Oder per distruggere le forze tedesche poste a difesa del cuore della Germania e conquistare la capitale del Reich; dopo scontri molto aspri, dure perdite per entrambe le parti e alcuni disperati tentativi di resistenza delle raccogliticce e disomogenee forze tedesche,…
  • Fall Weiss – I reparti combattenti SS in Polonia Settembre 1939
    • Fall Weiss – I reparti combattenti SS in Polonia Settembre 1939
    • 23,00
    • Ottant'anni fa, il 1° settembre 1939, iniziava la Seconda Guerra Mondiale. Le forze tedesche invasero la Polonia per riprendersi i territori perduti dopo la Grande Guerra ed assegnati dalle potenze vincitrici al nuovo stato polacco. Qualcuno si chiese se fosse stato giusto morire per Danzica, ebbene quella domanda è rimasta ancora senza risposta. Francia e Inghilterra, per mantenere la parola data al governo di Varsavia, dichiararono guerra alla Germania senza però attuare alcuna contromossa militare, lasciando le forze polacche a…
  • La SS-Division Wiking nel Caucaso: 1942-1943
    • La SS-Division Wiking nel Caucaso: 1942-1943
    • 27,00
    • Nell'estate del 1942, le forze tedesche ritornarono ad attaccare sul fronte dell'Est, questa volta concentrandosi esclusivamente nel settore meridionale, con l'obiettivo di conquistare Stalingrado e il Caucaso. La scelta di attaccare in quella regione, fu dettata soprattutto dall'esigenza di prendere il controllo dei ricchi giacimenti petroliferi del Caucaso, per poter avere riserve di carburante sufficienti per combattere una guerra, diventata ormai mondiale. La divisione Wiking, dopo essere stata impegnata nella riconquista di Rostov, penetrò profondamente nelle regioni caucasiche, superando i…
  • SS-Kampfgruppe Peiper 1943-1945
    • SS-Kampfgruppe Peiper 1943-1945
    • 29,00
    • Joachim 'Jochen' Peiper, uno dei più famosi e valorosi ufficiali tedeschi che militarono nella Waffen SS, ma anche un personaggio descritto normalmente dalla storiografia ufficiale come un mostro, come uno tra i più feroci criminali di guerra tedeschi della Seconda Guerra Mondiale. È sempre molto difficile dover parlare del soldato Peiper, anche volendo affrontare l'argomento solo da un punto di vista strettamente storico-militare. L'intento di questo lavoro è principalmente quello di ripercorrere la carriera militare di Joachim Peiper e descrivere…
  • Panzerknacker – Uomini contro carri
    • Panzerknacker – Uomini contro carri
    • 19,00
    • Tutto ciò che volevate sapere su: lotta contro i carri, i fucili anticarro, il Panzerfaust, il Panzerschreck, le tattiche di combattimento individuale, i dieci comandamenti del Panzerknacker, il distintivo per distruttore di carri, lista decorati Waffen SS, uomini contro carri... E molto altro. Di Massimiliano Afiero, 84 pagine In italiano