Volumi 21 - 30 su 73. Volumi per pagina
  • Otto Skorzeny
    • Otto Skorzeny
    • 23,00
    • Quella di Otto Skorzeny è sicuramente una delle figure più controverse ed appassionanti della Seconda Guerra Mondiale, alla quale molti storici hanno dedicato articoli e libri, per esaltare o denigrare le sue azioni che nel bene o nel male furono comunque straordinarie: la liberazione del Duce sul Gran Sasso, l’operazione “Panzerfaust” nell’ottobre del 1944, l'operazione 'Grifone' durante l'offensiva nelle Ardenne fino all’eroica difesa della testa di ponte di Schwedt sull’Oder. Non bisogna però dimenticare tutte le altre missioni, di minor…
  • Ostfront
    • Ostfront
    • 29,00
    • Le tattiche della Wehrmacht sul fronte russo 1941-1945 Lo scopo di questo testo, steso per conto dell’US Army nel 1953 da un gruppo di comandanti di reparto tedeschi veterani del fronte orientale, era di fornire ai comandanti di piccole unità del materiale d’istruzione riguardo il fronte russo durante la seconda guerra mondiale, basato su esperienze del loro stesso livello. Un attento studio degli esempi portati nel testo fornisce molte lezioni sulla tattica, la logistica, le tecniche di combattimento e nel…
  • I reparti corazzati italiani nei Balcani 1941 – 1945
    • I reparti corazzati italiani nei Balcani 1941 – 1945
    • 6,99
    • Il Regno d’Italia vantava già dal 1912 il possedimento delle Isole del Dodecaneso e dal 1926 il protettorato sull’Albania e, con questi presupposti, dopo l’occupazione del Regno di Albania del 1939 e lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale l’anno successivo, Mussolini concentrò i suoi sforzi contro la Grecia, iniziando nell’ottobre 1940 una disastrosa campagna militare, che costrinse il Reich tedesco ad un massiccio intervento a sostegno delle Forze Armate Italiane nei Balcani. La debolezza militare italiana trasformò così quella che…
  • Le cingolette britanniche della Seconda Guerra Mondiale
    • Le cingolette britanniche della Seconda Guerra Mondiale
    • 6,99
    • Il generico termine Carrier viene di norma utilizzato per identificare una serie di piccoli veicoli cingolati a cielo aperto, protetti solitamente da una leggera corazzatura, divenuti autentiche ‘icone’ dell’esercito britannico tra il 1939 e il 1945. Inizialmente destinati ad assicurare opportuna mobilità al fucile mitragliatore Bren, i Carriers furono successivamente adattati a ruoli differenti. Prodotti in grandi quantità, questi versatili mezzi ebbero modo di essere impiegati da quasi tutte le nazioni coinvolte nella Seconda Guerra Mondiale.
  • British tracked carriers of World War Two
    • British tracked carriers of World War Two
    • 6,99
    • Carrier is the generic term used to identify a family of small tracked, open-topped and usually armoured vehicles, peculiar to British Army between 1939 and 1945. Originally envisaged to carry a machine gun and its team across the ground defended by enemy small arms fire, Carriers were further adapted to several different roles. These versatile machines, produced in great numbers, were employed by almost every nation involved in World War Two.
  • Reparti bersaglieri nella R.S.I.
    • Reparti bersaglieri nella R.S.I.
    • 6,99
    • Lo sbando generale causato dall'Armistizio dell'8 settembre ebbe ripercussioni immediate anche sui reparti di Bersaglieri, sia presenti nella Penisola, sia all'Estero. I Bersaglieri però furono tra i primi a riorganizzarsi ed a riprendere le armi, sia al Sud, dove a fine settembre 1943 il LI Battaglione Bersaglieri d'istruzione Allievi Ufficiali di Complemento fu inserito nel Primo Raggruppamento Motorizzato, sia al Nord, dove in breve tempo si costituirono il Battaglione Bersaglieri "Mussolini", il Reggimento Bersaglieri "Luciano Manara" ed il 3° Reggimento…
  • The European Volunteer 3
    • The European Volunteer 3
    • 4,99
    • In this number: SS cavalry units on the Eastern Front, SS-Sturmbannführer Heinrich Springer, Norwegian volunteers on the Finnish Front, Götz von Berlichingen in Normandy, The Legion of French Volunteers…, SS-Unterscharführer Paul Brandstetter, Hitler’s Obersalzberg.
  • The European Volunteer 2
    • The European Volunteer 2
    • 4,99
    • In this number: Langemarck and the Operation Solstice, Spanish Volunteers on the Eastern Front, SS-Obersturmführer Kurt Sametreiter, SS-Freiwilligen-Legion ‘Niederlande’, ‘Lakaie’ Battalion in Lubowo, Karl-Heinz Knapp, The ‘Nord’ Division and the battle of Salla.
  • The European Volunteer 1
    • The European Volunteer 1
    • 4,99
    • Let’s now take a look at the content of this new issue: we begin with the employment of the Nederland Brigade on the Oranienbaum Front, followed by an article by Scott Revell on Sepp Krafft, the history of the Spanish volunteeers on the Eastern Front, Peter Mooney’s article on Kurt Sametreiter, the employment of Pring Eugen in Operation Weiss, a memoir of Karl Heinz Decker and finally the second part of the article dedicated to the formation of the Sturmbrigade…
  • The European Volunteer
    • The European Volunteer
    • 4,99
    • English Digital magazine on Axis armies during WW2. In this book:  Formation and Employment of the SS Langemarck Brigade - Unterscharführer Harald Nugiseks - Italian Volunteers in the Waffen SS - The 8.SS-Kavallerie-Division ‘Florian Geyer’ at Nyiregyhaza - Frikorps Danmark - 5.SS-Freiwillige Sturmbrigade Wallonien  The French SS-Freiwilligen-Sturmbrigade
Chiudi il menu

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare in questo sito acconsenti implicitamente al loro uso. Se non intendi accettare i cookies, puoi disabilitarli tramite le funzioni del tuo browser oppure puoi uscire dal sito... Se prosegui nella navigazione, se clicchi o scrolli, accetti esplicitamente di ricevere i cookies da questo sito.

Dimmi di più
×

Carrello