Volumi 11 - 20 su 161. Volumi per pagina
  • Breslau 1945: l’ultimo bastione del Reich
    • Breslau 1945: l’ultimo bastione del Reich

    • 19,00
    • Nel 1944 Adolf Hitler ordinò la creazione di una linea difensiva basata su città fortezza (Festung) in grado di fermare il nemico e di servire come base poi per una controffensiva che ben pochi vedevano come fattibile. Breslau, nella Bassa Slesia, fu una delle città prescelte. Per la sua fortificazione furono costruiti anelli difensivi e bunker, l’artiglieria fu rinforzata e la popolazione civile militarizzata. Al momento dell’attacco sovietico la città venne subito circondata. Dal 13 Febbraio 1945 al 6 maggio…
  • Breslau 1945: Hitler’s final fortress
    • Breslau 1945: Hitler’s final fortress

    • 19,00
    • In 1944 Adolf Hitler ordered the creation of a defensive line based on fortress cities (festung) capable of stopping the enemy and then serving as a base for a counter-offensive that few saw as possible. Breslau, in Lower Silesia, was one of the chosen cities. For its fortification defensive rings and bunkers were built, artillery was reinforced and the civilian population was militarized. At the time of the Soviet attack the city was immediately surrounded. From February 13th, 1945 to…
  • Bari 1943: la seconda Pearl Harbor
    • Bari 1943: la seconda Pearl Harbor

    • 19,00
    • Il bombardamento notturno di Bari del 2 dicembre 1943 fu un’azione spettacolare effettuata a bassa quota da velivoli della Luftwaffe, con lo scopo di attaccare le navi da trasporto di un importante convoglio che si trovava nel porto sotto scarico nei moli, e che era stato segnalato al mattino dalla ricognizione aerea tedesca. Bari era stata raggiunta dalle truppe britanniche l’11 settembre in seguito agli avvenimenti della resa dell’Italia, e gran parte dei rifornimenti che vi affluivano erano destinati all’8°…
  • Bari 1943: the second Pearl Harbor
    • Bari 1943: the second Pearl Harbor

    • 19,00
    • The night bombardment of Bari on December 2nd, 1943 was a dramatic action carried out at low altitude by Luftwaffe aircraft, with the aim of attacking the transport ships of an important convoy that was in the port under unloading in the docks, and that had been reported in the morning by the German air reconnaissance. Bari had been reached by British troops on September 11th following the events of Italy’s surrender, and most of the supplies that flowed there…
  • Le divisioni dell’E.N.R. 1943-1945 – Vol. 1
    • Le divisioni dell’E.N.R. 1943-1945 – Vol. 1

    • 19,00
    • L’obiettivo che ci siamo prefissi con questa serie di due volumi, scritti a quattro mani, è di dare un quadro complessivo delle Divisioni formate dall'Esercito della R.S.I. a sui reparti impiegati nella lotta contro i partigiani dall’Esercito Nazionale Repubblicano, a partire dagli ultimi mesi del 1943, offrendo un punto di visto puramente militare, scevro da giudizi di alcun tipo. Il proposito di "continuare la guerra" era sempre stato presente sin dall'inizio dell'autunno 1943 nelle autorità militari della Repubblica Sociale. Nel…
  • The divisions of the army of the R.S.I. 1943-1945 – Vol. 1
    • The divisions of the army of the R.S.I. 1943-1945 – Vol. 1

    • 19,00
    • The goal we have set ourselves with this series of two volumes, written in four hands, is to give an overall picture of the Divisions formed by the Army of the R.S.I. to the departments used in the fight against the partisans by the Republican National Army, starting from the last months of 1943, offering a purely military point of view, free from judgments of any kind. The purpose of "continuing the war" had always been present since the beginning…
  • Aeronautica Nazionale Repubblicana A.N.R. 1943-1945
    • Aeronautica Nazionale Repubblicana A.N.R. 1943-1945

    • 29,00
    • In questo libro l’autore descrive al meglio l’organizzazione e la storia dell’Aeronautica Militare Italiana che dopo l’armistizio nel 1943 rimase sotto il comando di Benito Mussolini e alleato della Germania: l’Aeronautica Nazionale Repubblicana (A.N.R). Lo studio parte dal suo fondatore il tenente colonnello Ernesto Botto, con il ritorno di oltre 1.000 aerei italiani sequestrati dalla Luftwaffe dopo l’armistizio cui si aggiunsero poi molti aerei tedeschi come i Bf109. Gruppi di caccia, gruppi di bombardieri, trasporti, ecc. Capitoli tutti descritti in…
  • Le Waffen SS germaniche sul fronte italiano
    • Le Waffen SS germaniche sul fronte italiano

    • 19,90
    • La campagna d’Italia, durante la Seconda guerra mondiale, vide diverse formazioni combattenti dell’esercito tedesco, dalla Wehrmacht alla Luftwaffe, tra queste vi furono anche reparti delle Waffen SS o SS combattenti che affiancavano reparti della SS Polizei e dei servizi dell’intelligence germanica. Nell’estate del 1943 le Waffen SS in Italia erano presenti solo con la Sturmbrigade “Reichsführer”, dislocata a presidio della Corsica. La “Reichsführer” sarà l’unica unità delle Waffen SS a combattere in Italia fino a quando, all’inizio del 1944, sarà…
  • Germanic Waffen SS on the Italian front. The “Reichsführer” and “Karstjäger” divisions
    • Germanic Waffen SS on the Italian front. The “Reichsführer” and “Karstjäger” divisions

    • 19,90
    • The campaign of Italy, during the Second World War, saw several combat formations of the German army, from the Wehrmacht to the Luftwaffe, among these there were also departments of the Waffen SS or SS fighters who flanked departments of the SS of the Waffen SS or SS fighters who flanked departments of the SS Polizei and intelligence services Germanic. In the summer of 1943 the Waffen SS in Italy were present only with the Sturmbrigade “Reichsführer”, located in the…
  • Milizia difesa territoriale e guardie civiche nell’O.Z.A.K. 1943-1945
    • Milizia difesa territoriale e guardie civiche nell’O.Z.A.K. 1943-1945

    • 19,90
    • Con la proclamazione dell’Armistizio, tutto il territorio che comprendeva le Province del Friuli-Venezia Giulia, la Provincia di Lubiana e l’Istria, considerato di vitale importanza per le linee di comunicazione e per il rifornimento dell’esercito tedesco in Italia, di fatto assorbito dal Reich, sotto la forma giurisdizionale della cosiddetta Zona di operazioni del Litorale Adriatico. Il governo della R.S.I. tentò di ristabilire la propria autorità nell’O.Z.A.K. anche in ambito militare, ma l’ingerenza tedesca fu sempre feroce. Fu impedito alle ricostituite Legioni…