Volumi 1 - 10 su 22. Volumi per pagina
  • I reparti corazzati italiani nei Balcani 1941 – 1945
    • I reparti corazzati italiani nei Balcani 1941 – 1945
    • 19,00
    • Il Regno d’Italia vantava già dal 1912 il possedimento delle Isole del Dodecaneso e dal 1926 il protettorato sull’Albania e, con questi presupposti, dopo l’occupazione del Regno di Albania del 1939 e lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale l’anno successivo, Mussolini concentrò i suoi sforzi contro la Grecia, iniziando nell’ottobre 1940 una disastrosa campagna militare, che costrinse il Reich tedesco ad un massiccio intervento a sostegno delle Forze Armate Italiane nei Balcani. La debolezza militare italiana trasformò così quella che…
  • Italian armored units in the Balkans 1941-1945
    • Italian armored units in the Balkans 1941-1945
    • 19,00
    • The Kingdom of Italy had already possessed the Dodecanese Islands since 1912 and it had the protectorate over Albania since 1926 and, with these assumptions, after the occupation of the Kingdom of Albania in 1939 and the outbreak of the Second World War the following year, Mussolini concentrated his efforts against Greece, starting in October 1940 a disastrous military campaign, which forced the German Reich to a massive intervention in support of the Italian Armed Forces in the Balkans. The Italian military weakness thus transformed…
  • Il carro armato medio Sherman nel teatro bellico europeo
    • Il carro armato medio Sherman nel teatro bellico europeo
    • 19,00
    • Dal D-Day alla fine delle ostilità, lo Sherman costituì la spina dorsale delle formazioni corazzate alleate impegnate nel teatro bellico dell’Europa Nordoccidentale, quello che gli statunitensi identificano con l’acronimo ETO (European Theater of Operations). Scopo del volume è quello di descrivere ma soprattutto di illustrare le principali versioni di uno dei più famosi carri armati della Seconda Guerra Mondiale, impiegato dagli eserciti alleati e pertanto dalle unità americane, britanniche, canadesi, cecoslovacche, francesi e polacche nelle battaglie combattute lungo il cammino…
  • The Sherman medium tank in the ETO
    • The Sherman medium tank in the ETO
    • 19,00
    • From D-Day to the end of hostilities, the Sherman tank was the backbone of allied armored formations involved in the European Theater of Operations, best known to the Americans by the acronym ETO. Purpose of the book is to describe and illustrate the main versions of one of the most famous World War Two armored vehicles, used by Allies and therefore by American, British, Canadian, Czechoslovakian, French and Polish units in battles fought along the way from the beaches of…
  • La SS-Division Wiking nel Caucaso: 1942-1943
    • La SS-Division Wiking nel Caucaso: 1942-1943
    • 27,00
    • Nell'estate del 1942, le forze tedesche ritornarono ad attaccare sul fronte dell'Est, questa volta concentrandosi esclusivamente nel settore meridionale, con l'obiettivo di conquistare Stalingrado e il Caucaso. La scelta di attaccare in quella regione, fu dettata soprattutto dall'esigenza di prendere il controllo dei ricchi giacimenti petroliferi del Caucaso, per poter avere riserve di carburante sufficienti per combattere una guerra, diventata ormai mondiale. La divisione Wiking, dopo essere stata impegnata nella riconquista di Rostov, penetrò profondamente nelle regioni caucasiche, superando i…
  • SS-Kampfgruppe Peiper 1943-1945
    • SS-Kampfgruppe Peiper 1943-1945
    • 29,00
    • Joachim 'Jochen' Peiper, uno dei più famosi e valorosi ufficiali tedeschi che militarono nella Waffen SS, ma anche un personaggio descritto normalmente dalla storiografia ufficiale come un mostro, come uno tra i più feroci criminali di guerra tedeschi della Seconda Guerra Mondiale. E' sempre molto difficile dover parlare del soldato Peiper, anche volendo affrontare l'argomento solo da un punto di vista strettamente storico-militare. L'intento di questo lavoro è principalmente quello di ripercorrere la carriera militare di Joachim Peiper e descrivere…
  • Panzerknacker – Uomini contro carri
    • Panzerknacker – Uomini contro carri
    • 19,00
    • Tutto ciò che volevate sapere su: Lotta contro i carri, I fucili anticarro, Il Panzerfaust, Il Panzerschreck, Le tattiche di combattimento individuale, I dieci comandamenti del Panzerknacker, Il distintivo per distruttore di carri, Lista decorati Waffen SS, Uomini contro carri. Massimiliano Afiero
  • ZITADELLE – L’SS Panzer-Korps all’attacco Luglio 1943
    • ZITADELLE – L’SS Panzer-Korps all’attacco Luglio 1943
    • 19,00
    • A settanta anni esatti dalla battaglia di Kursk, forse il più grande scontro di mezzi corazzati di tutta la storia, abbiamo voluto ricordare l’evento, con una nuova pubblicazione, prima della nuova serie dei nostri numeri speciali, dando ampio spazio soprattutto alle foto dell’epoca, per poter rivivere quasi da vicino quei tragici e terribili eventi, quasi ‘toccare’ con mano il campo di battaglia, attraverso gli scatti dei corrispondenti di guerra tedeschi, al seguito dei reparti SS: Max Büschel, Cantzler, Grönert, King,…
  • Michael Wittmann
    • Michael Wittmann
    • 19,00
    • Michael Wittmann (Vogelthal, 22 aprile 1914 – Caen, 8 agosto 1944) Fu un famoso ufficiale delle Waffen-SS. Considerato uno dei più leggendari e combattivi comandanti di carri armati della seconda guerra mondiale, realizzò il suo capolavoro tattico subito dopo lo sbarco degli alleati in Normandia, il 13 giugno 1944, quando in appena un'ora distrusse 21 carri armati e altri 28 veicoli blindati della 7th Armoured Division britannica, presso il villaggio di Villers-Bocage. Meno di un mese dopo, l'8 agosto, durante…
  • I reparti corazzati italiani nei Balcani 1941 – 1945
    • I reparti corazzati italiani nei Balcani 1941 – 1945
    • 6,99
    • Il Regno d’Italia vantava già dal 1912 il possedimento delle Isole del Dodecaneso e dal 1926 il protettorato sull’Albania e, con questi presupposti, dopo l’occupazione del Regno di Albania del 1939 e lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale l’anno successivo, Mussolini concentrò i suoi sforzi contro la Grecia, iniziando nell’ottobre 1940 una disastrosa campagna militare, che costrinse il Reich tedesco ad un massiccio intervento a sostegno delle Forze Armate Italiane nei Balcani. La debolezza militare italiana trasformò così quella che…
Chiudi il menu

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare in questo sito acconsenti implicitamente al loro uso. Se non intendi accettare i cookies, puoi disabilitarli tramite le funzioni del tuo browser oppure puoi uscire dal sito... Se prosegui nella navigazione, se clicchi o scrolli, accetti esplicitamente di ricevere i cookies da questo sito.

Dimmi di più
×

Carrello