Raid nell’Oceano Indiano 5-9 aprile 1942

7,99

Il raid giapponese nell’Oceano Indiano fu eseguito solo pochi mesi dopo la grande vittoria di Pearl Harbor nella prima parte di Aprile1942 dalla 1ª Flotta aerea del viceammiraglio Chūichi Nagumo (reduce dalla vittoria nella Hawaii) e da parte della 2ª Flotta del viceammiraglio Nobutake Kondō il quale era al comando dell’operazione, nel Golfo del Bengala e contro l’isola di Ceylon, per affrontare e sconfiggere le deboli difese britanniche nella regione e in particolare distruggere le forze navali alleate raggruppate nella Eastern Fleet. L’offensiva ottenne un tale successo, da essere definito un massacro per le forze inglesi nella zona. Esso dimostrò la schiacciante superiorità delle forze aeree giapponesi della Marina Imperiale, scatenando grandi preoccupazioni nei comandi militari e anche nella dirigenza politica alleata, ma per fortuna degli alleati non si trasformò in una reale strategia di invasione dell’India. La flotta inglese e le difese di Ceylon subirono enormi perdite e la Eastern Fleet fu costretta a ripiegare addirittura sulla costa africana, ma già a metà aprile le portaerei di Nagumo abbandonarono l’Oceano Indiano e ritornarono nel Pacifico in vista di nuove operazioni contro la Flotta americana, perdendo forse una loro più grande occasione di ottenere risultati strategici di grande importanza per l’esito della guerra.

Di Francesco Mattesini, 254 pagine
In italiano

COD: E SPS-076 Categoria:
Aggiungilo alla tua Wishlist
Aggiungilo alla tua Wishlist

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.