I volontari stranieri e le brigate internazionali in Spagna (1936-39)

7,99

I VOLONTARI STRANIERI E LE BRIGATE INTERNAZIONALI IN SPAGNA (1936-39)

“La Spagna ci ha insegnato che si può aver ragione ma essere battuti, che la forza bruta può sconfiggere lo spirito e che il coraggio da solo non basta…”  Albert Camus

Il 22 settembre 1938 – nel mezzo dei furiosi combattimenti sull’Ebro – nella vana illusione di ottenere come contropartita il ritiro dei contingenti italiano e tedesco, il governo della Repubblica Spagnola comunicò la decisione di richiamare dal fronte tutti i volontari internazionali e chiese la costituzione di una commissione per controllare l’effettivo ritiro di tutti i combattenti stranieri. Con questo atto si chiudeva l’epopea dei volontari internazionali e la nascita di uno dei più straordinari miti del Novecento. Nonostante i protagonisti di quelle vicende siano oggi quasi tutti scomparsi, l’avventura de ‘los mejores hombres en el mundo’ continua a destare l’interesse degli specialisti e degli appassionati di storia e viene qui riproposta per un contributo aggiornato alla storia militare delle formazioni antifasciste.

Disponibile anche in cartaceo

COD: E SW-006 IT Categoria: Tag:

Disponibile

Aggiungilo alla tua Wishlist
Aggiungilo alla tua Wishlist