Dallo squartamento alla ghigliottina

5,99

Parigi, 21 gennaio 1793. Il vento rivoluzionario sta spazzando via l’Ancien Regime, e sta iniziando la sua stagione più cupa, quella che passerà alla storia col nome di Terrore! Quel giorno Luigi Capeto già re di Francia è condotto in Piazza della Rivoluzione, l’attuale Place de la Concorde. E’ il giorno della sua decapitazione. La condanna fu eseguita dal boia Charles Henri Sanson, rampollo di una famiglia che da generazioni, e per generazioni esercita ed ancora eserciterà questa professione! Questa è la loro storia ed insieme è anche la storia delle condanne a morte e dei terribili marchingegni e modalità con cui nei secoli questa barbara usanza venne praticata. Quando, grazie alla rivoluzione francese fu adottata, per motivi umanitari, la ghigliottina, essa andava a prendere il posto di quella esecrabile usanza che per secoli fu lo squartamento. Condanna disumana e abominevole, che proprio per capirne la efferatezza viene ben descritta nella pagine del libro. Splendido spaccato sulla storia di Francia, dell’Europa e delle condanne capitali!

COD: E SPS-020 Categoria:

Disponibile

Aggiungilo alla tua Wishlist
Aggiungilo alla tua Wishlist