Volumi 1 - 10 su 50. Volumi per pagina
  • Le guerre Hussite – Vol. 2
    • Le guerre Hussite – Vol. 2
    • 29,00
    • Le guerre contro gli Hussiti furono una serie di guerre di religione contro gli eretici Hussiti, avvenute a più riprese nell'arco di un quindicennio dal 1419 al 1434. L'episodio iniziale, il casus belli, fu offerto dalla prima defenestrazione di Praga nel luglio 1419, quando la fazione taborita, condotta da Jan Troznowski detto Žižka, il condottiero cieco da un occhio, defenestrò sette magistrati del re Venceslao IV (1378-1419), detto il Pigro, che si rifiutavano di rilasciare alcuni loro compagni: i giudici morirono…
  • Le guerre Hussite – Vol. 1
    • Le guerre Hussite – Vol. 1
    • 29,00
    • Le guerre contro gli Hussiti furono una serie di guerre di religione contro gli eretici Hussiti, avvenute a più riprese nell'arco di un quindicennio dal 1419 al 1434. L'episodio iniziale, il casus belli, fu offerto dalla prima defenestrazione di Praga nel luglio 1419, quando la fazione taborita, condotta da Jan Troznowski detto Žižka, il condottiero cieco da un occhio, defenestrò sette magistrati del re Venceslao IV (1378-1419), detto il Pigro, che si rifiutavano di rilasciare alcuni loro compagni: i giudici morirono…
  • The legiones Cannenses
    • The legiones Cannenses
    • 25,00
    • The Roman army during the Second Punic War, a citizen army, developed also in parallel a professional army, the legiones cannenses or the Cannae’s legions, formed by the veterans of the battle of Cannae (216 BCE). These units showed the same characteristics of the Late Republic and Imperial Roman army already one hundred years before the reforms of Marius. But, how and why a citizen’s army became a professional force? There are three main reasons that could explain the transformation…
  • The Austrian army 1805-1809 – Vol. 3: The cavalry, artillery & other forces
    • The Austrian army 1805-1809 – Vol. 3: The cavalry, artillery & other forces
    • 29,00
    • The Austrian imperial-royal army during the napoleonic wars 1805-1809 vol. 3 Even when a history writer would have wanted to celebrate, maybe the greatest European power (on land), namely the Austrian Empire, he certainly would not had chosen the terrible year 1809. What for the military apparatus in Vienna could have been a beginning of a Great Military Reform, the triumph of the Generalissimus Archduke Charles, became one of the worst nightmares of Habsburg history. In short, after a series…
  • The Austrian army 1805-1809 – Vol. 2: Grenzer, Lanswher & elite forces
    • The Austrian army 1805-1809 – Vol. 2: Grenzer, Lanswher & elite forces
    • 29,00
    • The Austrian imperial-royal army during the napoleonic wars 1805-1809 vol. 2 Even when a history writer would have wanted to celebrate, maybe the greatest European power (on land), namely the Austrian Empire, he certainly would not had chosen the terrible year 1809. What for the military apparatus in Vienna could have been a beginning of a Great Military Reform, the triumph of the Generalissimus Archduke Charles, became one of the worst nightmares of Habsburg history. In short, after a series…
  • The Austrian army 1805-1809 – Vol. 1 The infantry
    • The Austrian army 1805-1809 – Vol. 1 The infantry
    • 29,00
    • The austrian imperial-royal army during the napoleonic wars 1805-1809 vol. 1 Even when a History writer would have wanted to celebrate, maybe the greatest European power (on land), namely the Austrian Empire, he certainly would not had chosen the terrible year 1809. What for the military apparatus in Vienna could have been a beginning of a Great Military Reform, the triumph of the Generalissimus Archduke Charles, became one of the worst nightmares of Habsburg history. In short, after a series…
  • L’esercito prussiano di Federico il Grande
    • L’esercito prussiano di Federico il Grande
    • 25,00
    • “La corona è soltanto un cappello che lascia passare la pioggia” Il cupo tuono dei cannoni risuonò nella piana spoglia che circondava il villaggio di Rossbach intorno alle 15.00. L’attacco colse di sorpresa l’esercito austro-francese, i cui generali, Soubise e Hildburghausen, non si sarebbero mai aspettati un’offensiva del nemico nelle condizioni in cui versava: le forze del regno di Prussia consistevano in appena 22.000 uomini, poco più della metà di quelle avversarie. Eppure quel folle re prussiano, Federico II, che…
  • Der Lange Türkenkrieg (1593-1606) – La Lunga Guerra Turca vol. 2
    • Der Lange Türkenkrieg (1593-1606) – La Lunga Guerra Turca vol. 2
    • 20,00
    • La lotta per il Danubio: le guerre austro-ottomane del XVI secolo - Vol. 2 La guerra del 1593-1606 può essere considerata come l’episodio finale di un lungo duello fra Vienna e Istanbul iniziato dopo la battaglia di Mohács (1526). A seguito di quella vittoria, il sultano aveva esteso il suo controllo su due terzi dell’Ungheria e minacciava direttamente l’Austria, di fatto la sola potenza che gli si opponeva nella regione danubiana. La Porta cercò di estendere il controllo politico su…
  • L’esercito di Bisanzio in Italia (535-1071)
    • L’esercito di Bisanzio in Italia (535-1071)
    • 20,00
    • L’esercito di Bisanzio in Italia (535-1071) dalla riconquista giustinianea alla caduta di Bari Dopo la caduta dell’Impero Romano d’Occidente fu Costantinopoli a mantenere vive le vestigia e tradizioni romane. Dalla nuova capitale sul Bosforo, opulenta città e ricca di fascino, ripartirono i tentativi di ricostruire l’unità spezzata. Ci volle quasi un secolo per organizzare una valida spedizione militare con l’ambizione di riconquistare le antiche terre perdute e questo fu possibile grazie al governo di Giustiniano I. La guerra che ne…
  • L’esercito Piemontese 1848-1859 – Vol. 2 La Cavalleria
    • L’esercito Piemontese 1848-1859 – Vol. 2 La Cavalleria
    • 20,00
    • L’esercito piemontese alla vigilia della seconda guerra per l’indipendenza d’Italia 1849-1859 Vol. 2 la cavalleria Nel periodo storico universalmente riconosciuto come “Risorgimento italiano” un ruolo di primo piano venne ricoperto dall’Armata Sarda. Risorta nel periodo della restaurazione più come strumento per continuare a salvaguardare gli interessi della dinastia Sabauda che per essere un vero esercito nazionale , come tale fu sconfitta nella sua prima grande prova bellica durante le campagne del 1848-1849 condotte contro il meglio organizzato e potente esercito…