Volumi 1 - 10 su 539. Volumi per pagina
  • The Battle of Anzio – Operation Shingle January-June 1944 Quick View
    • The Battle of Anzio – Operation Shingle January-June 1944

    • 19,90
    • This book of rare and restored images is dedicated to the Allied amphibious landing called Operation Shingle started the 22 January 1944, during the Italian Campaign of World War II in the area of Anzio & Nettuno near Rome the Italian capital city. With detailed captions for every photo. The book show the history for images of this war operation commenced on 22 Jan 1944, landing 36,000 men and 3,200 vehicles by the end of the day. Opposition was minimal…
  • Edgehill from the keyhole Quick View
    • Edgehill from the keyhole

    • 20,00
    • The Battle of Edge Hill of 22 October 1642 was the first great engagement of the English Civil War. It was fought in the open fields between the villages of Radway and Kineton in Warwickshire. At the end of the day, although neither side at Edgehill could claim a decisive victory, the result was that Charles "won" in so far as the road to London was now open to him. However, Charles did not take advantage of his opportunity. His…
  • Maximilian Affair – A woman reportage of the French-Mexican war Quick View
    • Maximilian Affair – A woman reportage of the French-Mexican war

    • 23,00
    • Of all the eye-eitness books, the Sara Yorke Stevenson's Maximilian in Mexico: A Woman's Reminiscences of the French Intervention 1862 - 1867 is one of the most lucid, informed, and balanced. She writes this reportage during the brief reign of Maximilian, at the time the author was a young girl living with her family in Mexico City. Fascinating, terrific and dramatic. It's a super fast read. Several great unpublished colored photos with incredible details are added, for this superb and…
  • The battle of Matilda: a girl witness at Gettysburg 1863 Quick View
    • The battle of Matilda: a girl witness at Gettysburg 1863

    • 22,00
    • If you're a history nerd, you will love this book. It's a firsthand account of the battle at Gettysburg from the perspective of a young 14-years-old resident who tried to flee the inevitable battle by going to a neighbor's home on the outskirts of town (the Jacob Weikert farm). Instead she ended up square and center of it for the three days, helping care for the wounded in that farmhouse basement. Fascinating. Horrific. Scandalous. It's a super fast read. Bought…
  • Salus Vienna tua: the great siege of 1683 Quick View
    • Salus Vienna tua: the great siege of 1683

    • 20,00
    • A splendid book this "Salus Vienna Tua", from the original work of British historian Henry Elliot Malden that provides a detailed account of the intricate machinations between the Habsburgs and the Ottomans. Malden’s description of the siege itself is masterly and always a fresh reading. Very clear are the details of the negotiations among the Christian princes and charting the march of the various armies. He seems to know every inch of ground, every earthwork and fortification around the Imperial…
  • Lucknow 1857 – A terrible siege Quick View
    • Lucknow 1857 – A terrible siege

    • 23,00
    • Feroce e diretto resoconoto del sanguinario assedio di Lucknow, avvenuto durenta la rivolta dei Sepois del  1857 India. Una testimonianza incredibile e scioccante, narrata dalla moglie del comandante della guarnigione britannica, asseragliata per mesi nel ristrettoperimetro della Residenza britannica nell'affascinate e magica città di Lucknow. L'autrice Julia Selina Inglis, era infatti moglie del Major-General Sir John Eardley Inglis. Dal giugno 1857, lei e suoi tre figli insieme a molti europei e servitori indigeni vissero sotto le fuciliere e i bombardamenti…
  • The war of Roger & Fanny: from the departure of the army from England in April 1854, to the fall of Sebastopol Quick View
    • The war of Roger & Fanny: from the departure of the army from England in April 1854, to the fall of Sebastopol

    • 23,00
    • Fanny was a quiet girl, but also a writer of considerable talent. Maligned by some of her contemporaries because she didn’t fit in with the Victorian image of what a ‘lady’ should be, she did things her way and wrote about them in a vivid, lively way, bringing the Crimean War to gut-wrenching life in a way no history book can. She was there for the duration, saw the Charge of the Light Brigade, walked through the ruins of Sebastopol…
  • L’ultimo limes – Vol. 2 Quick View
    • L’ultimo limes – Vol. 2

    • 29,00
    • La Dacia conquistata, l'impero si consolida! La prima impresa estera militare che Traiano intraprese, nel 101 d.C., fu quella di conquistare la Dacia per porre fine all'erogazione dei fondi che Roma si vedeva costretta a versare annualmente, in nome di una fragile alleanza stipulata nell'89 da Domiziano con Decebalo, il rei dei Daci, il quale, nonostante i finanziamenti stava presumibilmente arruolando un esercito in funzione antiromana. Traiano decise così di conquistare la Dacia per azzerare un rischio che l'Impero, nel…
  • L’ultimo limes – Vol. 1 Quick View
    • L’ultimo limes – Vol. 1

    • 29,00
    • Il trionfo di Traiano l'imperatore-soldato La prima impresa estera militare che Traiano intraprese, nel 101 d.C., fu quella di conquistare la Dacia per porre fine all'erogazione dei fondi che Roma si vedeva costretta a versare annualmente, in nome di una fragile alleanza stipulata nell'89 da Domiziano con Decebalo, il rei dei Daci, il quale, nonostante i finanziamenti stava presumibilmente arruolando un esercito in funzione antiromana. Traiano decise così di conquistare la Dacia per azzerare un rischio che l'Impero, nel massimo…
  • The 1799 campaign in Italy – Vol. 4 Quick View
    • The 1799 campaign in Italy – Vol. 4

    • 29,00
    • France loses the war in Italy The battle of Novi (15 August 1799) was the major French defeat in Italy that saw an Austro-Russian army under Marshal Suvorov defeat the combined French armies in Italy. At the start of the fighting in 1799 the French had dominated Italy, but after a series of defeats at Magnano, Cassano and the Trebbia they had been forced back to Genoa, where the armies of Generals Macdonald and Moreau were combined under the command…
  • The 1799 campaign in Italy – Vol. 3 Quick View
    • The 1799 campaign in Italy – Vol. 3

    • 29,00
    • MacDonald’s offensive On 14 April 1799, the French Directory ordered MacDonald to help the French forces in northern Italy. Accordingly, he assembled the Army of Naples and moved north, leaving southern Italy in the hands of local forces. bringing its total field force to 36,728 soldiers. The various armies involved, from France, Austria and Russia after a long series of clashes and maneuvers will end up clashing in the great and decisive battle of the War of the Second Coalition engagement…
  • The 1799 campaign in Italy – Vol. 2 Quick View
    • The 1799 campaign in Italy – Vol. 2

    • 29,00
    • “KOSAKEN KOMMEN!”  In 1799 Suvorov was given command of the Austro-Russian army and sent to drive France’s forces out of Italy. Suvorov and Napoleon never met in battle because Napoleon was campaigning in Egypt at the time. However, Suvorov erased practically all of the gains Napoleon had made for France during 1796 and 1797, defeating some of the republic’s top generals: Moreau at Cassano d’Adda, MacDonald at Trebbia, and Joubert at Novi. He went on to capture Milan and became…
  • The 1799 campaign in Italy – Vol. 1 Quick View
    • The 1799 campaign in Italy – Vol. 1

    • 29,00
    • The armies of the war & the first battles  The Italian campaign of 1799 was undertaken by a combined Austro-Russian army under overall command of the Russian General Alexander Suvorov against French forces in Piedmont, Lombardy and Switzerland as part of the Italian campaigns of the French Revolutionary Wars in general and the War of the Second Coalition in particular. Although by 1799 he was nearly seventy years old, Suvorov was one of the most competent and experienced commanders of…
  • La Crociata contro i Catari 1209-1229 Quick View
    • La Crociata contro i Catari 1209-1229

    • 19,00
    • La crociata contro gli albigesi ebbe luogo tra il 1209 e il 1229 contro i catari e fu bandita da papa Innocenzo III nel 1208 per estirpare il catarismo dai territori della Linguadoca. Il catarismo fu un movimento cristiano diffusosi poco dopo l’anno 1000 e soprattutto tra il 1100 e il 1200, nell’Europa meridionale, nei Balcani, in Italia e in Francia, nella Linguadoca, prevalentemente nella regione di Albi (da cui originò il nome albigesi), dove i signori di Provenza ed il…
  • Bartolomeo Colleoni e le compagnie di ventura nel XV secolo (2a edizione full color) Quick View
    • Bartolomeo Colleoni e le compagnie di ventura nel XV secolo (2a edizione full color)

    • 25,00
    • Bartolomeo Colleoni (1395-1475) Bartolomeo Colleoni iniziò la sua carriera militare, come scudiero, all’età di 15 anni presso Filippo Arcelli signore di Piacenza. Nel 1424 era, al servizio del condottiero Jacopo Caldora, al comando di una squadra di 20 cavalli. Con il Caldora entrò nella corte di Giovanna II di Napoli; partecipò alla battaglia dell’Aquila, 1424, contro Braccio da Montone, che venne sconfitto e rimase ucciso. Si distinsenell’assedio di Bologna, 1425, sotto le insegnedel Caldora, per il Papa. La guerra cominciò adare i…
  • Bartolomeo Colleoni e le compagnie di ventura nel XV secolo Quick View
    • Bartolomeo Colleoni e le compagnie di ventura nel XV secolo

    • 20,00
    • Bartolomeo Colleoni (1395-1475) Bartolomeo Colleoni iniziò la sua carriera militare, come scudiero, all’età di 15 anni presso Filippo Arcelli signore di Piacenza. Nel 1424 era, al servizio del condottiero Jacopo Caldora, al comando di una squadra di 20 cavalli. Con il Caldora entrò nella corte di Giovanna II di Napoli; partecipò alla battagliadell’Aquila, 1424, contro Braccio da Montone,che venne sconfitto e rimase ucciso. Si distinsenell’assedio di Bologna, 1425, sotto le insegnedel Caldora, per il Papa. La guerra cominciò adare i suoi frutti,…
  • Garibaldi in Sudamerica Quick View
    • Garibaldi in Sudamerica

    • 19,00
    • La formazione militare dell'eroe dei due mondi iniziò negli anni in cui entrò al servizio della repubblica secessionista del Rio Grande do Sul.Nonostante l'ampia pubblicistica riguardante le imprese di Garibaldi e la nascita del suo mito, gli anni trascorsi nel continente americano sono quelli meno conosciuti in Italia; eppure la partecipazione dei nostri connazionali alle guerre d'indipendenza in America Latina contribuì alla formazione della coscienza politica di molti patrioti e diede un impulso decisivo all'elaborazione dei metodi di lotta del…
  • Le mura di Bergamo e la guarnigione veneta fra 500 e 600 (2a edizione) Quick View
    • Le mura di Bergamo e la guarnigione veneta fra 500 e 600 (2a edizione)

    • 25,00
    • Correva l'Anno del Signore 1590. Così scriveva un soddisfatto e pago Alvise Grimani, l'allora comandante veneto della piazza di Bergamo, al termine dei lavori di realizzazione degli oltre cinque chilometri di mura porte e bastioni : "La città è tutta serrata con baluardi e i suoi membri quasi tutti terrapienati, compite le piazze, i parapetti e le traverse per coprirsi dalle vicine colline e la fortezza col circuito di tre miglia è bellissima". Bergamo, lo possiamo affermare senza timore di…
  • Le mura di Bergamo e la guarnigione veneta fra 500 e 600 Quick View
    • Le mura di Bergamo e la guarnigione veneta fra 500 e 600

    • 20,00
    • Correva l'Anno del Signore 1590. Così scriveva un soddisfatto e pago Alvise Grimani, l'allora comandante veneto della piazza di Bergamo, al termine dei lavori di realizzazione degli oltre cinque chilometri di mura porte e bastioni : "La città è tutta serrata con baluardi e i suoi membri quasi tutti terrapienati, compite le piazze, i parapetti e le traverse per coprirsi dalle vicine colline e la fortezza col circuito di tre miglia è bellissima". Bergamo, lo possiamo affermare senza timore di…
  • American Civil War – 150 years & 150 photos Quick View
    • American Civil War – 150 years & 150 photos

    • 16,00
    • 1861 - 2011: 150 anni con Johnny Reb & Billy Yankee - Il libro del 150esimo La Guerra Civile Americana scoppiò il 12 aprile 1861. Questo conflitto, insieme a quello di Crimea del 1854, è stato il primo ad essere fotografato in modo intensivo. Per la prima volta nella storia, degli uomini potevano vedere gli effetti terribili della guerra non solo su pittoriche tele di corte, ma anche su questo nuovissimo supporto che allora era la fotografia. Il buon numero…
  • Cieli d’Abissinia – Memorie e scatti di un volontario italiano nella guerra d’Etiopia 1935-36 (ristampa) Quick View
    • Cieli d’Abissinia – Memorie e scatti di un volontario italiano nella guerra d’Etiopia 1935-36 (ristampa)

    • 19,00
    • La guerra d'Etiopia attraverso i ricordi e le immagini di uno che quella guerra la visse in prima persona. La storia di un volontario toscano, che aderì con entusiasmo all'ultima grande impresa coloniale del novecento, in un periodo in cui il colonialismo era già  in forte crisi in tutto il mondo ed i movimenti di legittimo indipendentismo si erano già  manifestati. Un viaggio, quello di Renato Celi che lo ha portato prima in treno fino alla banchina di Napoli. Proseguito…
  • SOMUA S-35 Quick View
    • SOMUA S-35

    • 22,00
    • Il SOMUA S-35 era un carro armato in forza ai reggimenti di cavalleria francesi durante la seconda guerra mondiale. Il mezzo fu messo a punto e prodotto tra il 1936 e il 1940 da SOMUA. Insieme al carro armato pesante B1 Bis, viene sempre considerato il miglior carro armato francese disponibile allo scoppio del conflitto nel 1940. Il Somua S-35 venne realizzato in 430 unità. Ben concepito, il mezzo era veloce, ben corazzato (costruito con sezioni di corazza inclinate e…
  • SOMUA S-35 Quick View
    • SOMUA S-35

    • 22,00
    • The SOMUA S-35 was a tank used by French cavalry regiments during World War II. The vehicle was developed and produced between 1936 and 1940 by SOMUA. Together with the B1 Bis heavy tank, it is always considered the best French tank available at the outbreak of the conflict in 1940. The Somua S-35 was produced in 430 units. Well conceived, the vehicle was fast, well armoured (built with sloping, directly cast armour sections) and equipped with a powerful anti-tank…
  • Panzer II Quick View
    • Panzer II

    • 22,00
    • Il Panzer II, abbreviazione del nome completo Panzerkampfwagen II, il cui numero di identificazione dell’esercito era Sd.Kfz. 121, fu un carro armato leggero tedesco progettato nei primi anni trenta come rimpiazzo del blindato leggero Panzer I. Nonostante il progetto fosse considerato un passaggio a carri maggiori, il Panzer II costituì il nerbo delle divisioni corazzate tedesche durante le campagne di Polonia e di Francia, venendo utilizzato anche durante l’invasione dell’URSS nel 1941, dimostrando tutti i suoi punti deboli. Fu quindi…
  • Panzer II Quick View
    • Panzer II

    • 22,00
    • The Panzer II, short for its full name Panzerkampfwagen II, whose army identification number was Sd.Kfz. 121, was a German light tank designed in the early 1930s as a replacement for the Panzer I light armoured tank. Although the design was considered a transition to larger tanks, the Panzer II formed the backbone of the German armoured divisions during the Polish and French campaigns, and was also used during the invasion of the USSR in 1941, proving all its weaknesses.…

ULTIME NOVITA'